Trasferimento di dati personali al di fuori dell'Europa: aggiornamento del DPA di Zoom

Trasferimento di dati personali al di fuori dell'Europa: aggiornamento del DPA di Zoom

Tutti i giorni, la piattaforma di Zoom connette milioni di persone in tutto il mondo.Per offrire i nostri servizi, a volte potremmo aver bisogno di trasferire i dati dei clienti oltre le frontiere internazionali. Il Data Processing Agreement (Accordo di trattamento dei dati, DPA) di Zoom include particolari disposizioni redatte dalla Commissione europea denominate “Clausole contrattuali standard” o “SCC”, che delineano la procedura prevista quando i dati di residenti in Europa, inclusi i residenti del Regno Unito (UK), sono coinvolti in questi trasferimenti e di conseguenza escono dall’Europa. A causa delle modifiche alle SCC, forniamo queste informazioni e istruzioni per i clienti di Zoom che utilizzano Zoom per elaborare i dati dei residenti in Europa e che hanno un DPA che deve essere aggiornato con nuove SCC come descritto in dettaglio di seguito.

Dettagli sulle SCC

Le SCC sono state aggiornate (vedere le nuove SCC) e le aziende hanno tempo fino al 27 dicembre 2022 per aggiornare le proprie DPA di conseguenza. Queste nuove SCC introducono maggiore protezione dei dati, come gli obblighi “know-your-transfer”, che prevedono che le parti conducano una valutazione caso per caso della legalità di ciascun trasferimento di dati. Tale valutazione è denominata “Data Transfer Impact Assessment (Valutazione dell’impatto del trasferimento dei dati)” o “DTIA”.

Nel febbraio 2022, Zoom ha integrato le nuove SCC nel DPA di Zoom, il che significa che quei clienti di Zoom il cui utilizzo dei servizi Zoom è soggetto alle Condizioni d’uso online di Zoom a partire da tale data sono protetti dalle nuove SCC. Per questi clienti non sono necessarie ulteriori azioni.

Per i clienti i cui DPA contengono ancora le vecchie SCC:

  1. I clienti che hanno effettuato l’acquisto online o che hanno confermato un preventivo per Zoom direttamente con Zoom possono scegliere di applicare il DPA aggiornato di Zoom utilizzando le istruzioni fornite di seguito.
  2. I clienti che hanno sottoscritto un Accordo quadro di abbonamento e un Data Processing Agreement separato con Zoom possono aggiornare il proprio accordo contattando il direttore vendite. Se ti serve assistenza per contattare il direttore vendite, contatta l’Assistenza Zoom.

Aggiorna con il DPA globale aggiornato di Zoom

In seguito a una fruttuosa collaborazione tra Zoom e il governo Olandese, nel febbraio 2022, Zoom ha aggiornato il proprio DPA globale standard per includere protezioni migliorate e impegni di trasparenza, tra cui diritti di audit migliorati, chiarimento dei ruoli e obblighi di responsabile del trattamento e titolare del trattamento, protezioni rinforzate sulle richieste di accesso da parte del governo e flessibilità operativa aumentata. Queste modifiche hanno integrato le solide protezioni già esistenti offerte da Zoom. Congiuntamente al nostro Report sulla trasparenza e al DTIA, queste modifiche offrono ai clienti di Zoom gli applicativi necessari per comprendere le nostre pratiche sulla protezione dei dati.

Le aziende che hanno effettuato l’acquisto online o hanno accettato un preventivo per Zoom con Zoom e desiderano sostituire il proprio DPA esistente con il DPA aggiornato di Zoom possono cliccare su questo link.

Domande frequenti sull’aggiornamento delle SCC

Chi deve firmare il DPA?

L’autorità di firma della tua organizzazione è il soggetto appropriato per firmare il nuovo DPA. Se hai dei dubbi, verifica con il tuo team legale.

Per quanto riguarda il Regno Unito?

Il DPA aggiornato di Zoom vale per i requisiti del GDPR del Regno Unito e include gli opportuni meccanismi di trasferimento del Regno Unito.

Come so di quale versione del DPA sono in possesso?

Se hai sottoscritto con Zoom per la prima volta prima di settembre 2021, è probabile che tu abbia una versione con le SCC datate e puoi scegliere di sostituire il DPA con il DPA nuovo e migliorato di Zoom.

La mia organizzazione ha negoziato un DPA personalizzato con Zoom, prima dell’introduzione delle nuove SCC, che cosa devo fare?

Contatta il direttore vendite che collaborerà con te per aggiornare il tuo DPA di conseguenza. Se ti serve assistenza, contatta l’Assistenza Zoom.

Se non adottiamo le nuove SCC, il servizio di Zoom verrà interrotto o ci sarà un impatto su i nostri utenti?

In breve, la risposta è no. La versione delle SCC inclusa nel tuo DPA non ha un impatto diretto sulla fornitura dei servizi Zoom.

Sono idoneo a questo processo?

Potresti essere idoneo a sfruttare questo processo se soddisfi i seguenti criteri:‎

  • Sei soggetto alla conformità in base al Regolamento generale sulla protezione dei dati (General Data Protection Regulation, GDPR) dell’Unione europea
  • Hai acquistato i servizi Zoom online o hai accettato un preventivo per Zoom con Zoom prima di febbraio 2022

Ho altre domande su Zoom e sulle nuove SCC.

Se ti serve assistenza per contattare il direttore vendite, contatta l’Assistenza Zoom. Per ulteriori domande contatta privacy@zoom.us

Don't forget to share this post