Aggiornamenti di Zoom per l'apprendimento online

Aggiornamenti di Zoom per l'apprendimento online

Nota di redazione: questo post è stato aggiornato nell'aprile 2022 per annunciare lo stato del programma di abolizione del limite di 40 minuti per le riunioni Zoom, per gli account didattici.

25 aprile 2022

Questo programma terminerà definitivamente il 30 giugno 2022, dato che la maggior parte degli studenti sarà ritornata alle lezioni in presenza. A partire dal 1° luglio 2022, gli account Zoom Meeting interessati torneranno automaticamente al piano Zoom Meetings Base. Gli utenti potranno riunirsi con la frequenza che desiderano per una durata non superiore a 40 minuti, senza alcun limite per il numero di riunioni organizzate. Leggi le nostre Domande frequenti per ulteriori dettagli. 

8 dicembre 2021

Per supportare gli istituti di educazione primaria e secondaria, e a seguito della pandemia perdurante, fino al 30 giugno 2022 Zoom manterrà l'abolizione del limite di 40 minuti per gli account esistenti.

11 novembre 2021

Zoom non accetta più, a livello globale, nuove richieste di abolizione del limite di 40 minuti delle riunioni per gli account Base gratuiti.

31 marzo 2020

Sala d’attesa attiva per impostazione predefinita: a partire da oggi, la funzione Sala d'attesa sarà attivata automaticamente per impostazione predefinita. Questa funzione di sicurezza è uno dei metodi più affidabili per controllare chi entra nell'aula virtuale Zoom poiché consente di ammettere i partecipanti singolarmente o tutti insieme. Visita la nostra pagina di assistenza per ulteriori informazioni sulla modifica delle impostazioni della Sala d'attesa, oppure consulta il nostro blog delle best practice per la sicurezza dell'aula virtuale.

29 marzo 2020

Zoom ha abolito il limite di 40 minuti per gli account Base gratuiti delle scuole primarie e secondarie in Australia, India e Nuova Zelanda. 

Abbiamo anche organizzato questa risorsa per la sicurezza degli insegnanti che tengono lezioni con Zoom – Blog: Best practice per la sicurezza dell'aula virtuale.

26 marzo 2020

Abbiamo abolito il limite di 40 minuti delle riunioni per gli account Base gratuiti delle scuole primarie e secondarie in Israele. 

Stiamo anche abolendo il limite di 40 minuti per le scuole primarie e secondarie della R.A.S. di Hong Kong. Le scuole della R.A.S. di Hong Kong devono richiedere l'accesso solo attraverso il sito web di assistenza.

25 marzo 2020

Logitech, partner di Zoom per l'hardware, fornisce pacchetti gratuiti di dispositivi per gli insegnanti delle scuole primarie e secondarie. Scopri ulteriori dettagli nel post sul blog Logitech, o accedi al modulo di richiesta.

23 marzo 2020

Zoom ha abolito il limite di 40 minuti per gli account Base gratuiti delle scuole primarie e secondarie in Canada, Germania e Regno Unito.

20 marzo 2020

Risorse per i genitori

Programmi per aiutare i tuoi bambini a studiare da casa in un ambiente strutturato:

16 marzo 2020

Abbiamo abolito il limite di 40 minuti delle riunioni anche per gli account Base gratuiti delle scuole primarie e secondarie negli Emirati Arabi Uniti. 

13 marzo 2020

[Updated at 4:00 p.m. PT]

Abbiamo abolito proattivamente il limite di 40 minuti per gli account Base gratuiti delle scuole primarie e secondarie in Belgio, Repubblica Ceca, Grecia, Norvegia, Portogallo e Svizzera. 

13 marzo 2020

Questa mattina abbiamo due nuove offerte per le scuole:

1. Zoom sta abolendo proattivamente il limite di 40 minuti per le riunioni degli account Base gratuiti, in quasi 60.000 scuole primarie e secondarie degli Stati Uniti.

Se la tua scuola è già stata pre-approvata e il tuo account Zoom Base è collegato all'indirizzo e-mail della tua scuola, riceverai una notifica al tuo prossimo accesso a Zoom. Se non hai ricevuto una notifica, puoi richiedere l'abolizione del limite di tempo per la tua scuola.

2. Abbiamo collaborato con Clever per rendere accessibile Zoom agli 8.000 distretti Clever che potrebbero subire chiusure delle scuole.

Clever è il portale single sign-on usato più largamente nei distretti delle scuole primarie e secondarie, e questo semplifica una rapida implementazione di Zoom per le scuole. Gli account Zoom configurati attraverso Clever includeranno:

  • Account illimitati per i docenti
  • Nessun limite di tempo per le sessioni delle aule virtuali
  • Single sign-on attraverso il portale Clever
  • Supporto per PC, Mac, Chromebook, iPad, telefoni Android e iPhone 

Fino al 1° luglio 2020, Zoom renderà disponibili tutte queste funzioni per i distretti Clever a titolo gratuito.

Ecco alcune risorse Zoom online aggiuntive per gli educatori:

  • Outschool, un marketplace di lezioni online dal vivo, ha reso disponibile webinar per la formazione dei docenti remoti che dimostrano, in una chat video dal vivo, come si avvia la didattica online per allievi da 3 a 18 anni. Questi webinar sono condotti dagli esperti docenti di scuola primaria e secondaria di Outschool, che sono passati dalla didattica in presenza alla didattica online. Qui gli educatori si possono iscrivere per conoscere le date e gli orari disponibili.
  • La piattaforma didattica Nearpod sta offrendo temporaneamente l'accesso a corsi online gratuiti per le scuole interessate dalle chiusure. L'accesso comprende webinar settimanali dal vivo, una guida all'uso di Nearpod per la didattica a distanza, oltre a lezioni sul coronavirus per mantenere informati gli studenti, i docenti e i genitori.

12 marzo 2020

Zoom sta abolendo temporaneamente il limite di 40 minuti per le riunioni, per gli account Base gratuiti per altri sette paesi aggiuntivi, durante la pandemia globale di COVID-19.

Con decorso immediato, le scuole primarie e secondarie dei seguenti paesi potranno richiedere l'abolizione del limite di 40 minuti per gli account Zoom Base gratuiti:

  • Austria
  • Danimarca
  • Francia
  • Irlanda
  • Polonia
  • Romania
  • Corea del Sud

Zoom ha già abolito il limite di 40 minuti per gli account Base gratuiti per le scuole in Giappone e in Italia, e ha eliminato il limite su richiesta per le scuole primarie e secondarie degli Stati Uniti.

Risorse aggiuntive

Ecco alcune risorse online aggiuntive che aiutano a utilizzare Zoom in modo più efficiente per la didattica virtuale:

  • Formazione giornaliera Zoom dal vivo: comprende sessioni che illustrano specificatamente Zoom Meetings per l'istruzione (studenti ed educatori), focalizzate sull'uso di Zoom Meetings come configurazione per l'aula. È disponibile anche la formazione per Zoom Webinar.
  • Lezioni registrate su Zoom: puoi visualizzare a richiesta le sessioni registrate in precedenza nel momento più comodo. Ne esistono numerose in tedesco, giapponese e coreano, altre a quelle in inglese.
  • Suggerimenti per gli istruttori: consulta questo thread Twitter di Alana Kennedy, studentessa USC Ph.D. e istruttrice online, che illustra alcune delle funzioni e best practice più utili per la didattica con Zoom.

6 marzo 2020

Zoom vanta un'ampia esperienza nell'aiutare gli istituti didattici a ottimizzare la piattaforma Zoom per le aule virtuali e la didattica online. Il nostro obiettivo consiste nel facilitare l'uso di Zoom per garantirne l'accessibilità a tutti e siamo impegnati a semplificare l'esperienza dei nostri utenti in campo formativo durante la pandemia di coronavirus (COVID-19). 

I team di Zoom stanno lavorando per fornire agli insegnanti, agli amministratori e agli studenti di tutto il mondo le risorse necessarie per avviare rapidamente le aule virtuali, consentire la partecipazione alle lezioni online e proseguire gli studi online. È nostra intenzione consentire a tutti, dagli utenti esperti di Zoom a coloro che non avevano mai interagito con il nostro prodotto, di scaricare facilmente il client, avviare e pianificare le riunioni, organizzare gli studenti con Zoom e iniziare a utilizzare Zoom in modo semplice per la didattica virtuale.

Questo post è stato studiato per aiutare i nostri utenti del settore scolastico a:

  • Iscriversi per ottenere un account Zoom
  • Scegliere l'opzione migliore per l'account 
  • Comprendere le best practice per l'uso di Zoom in campo didattico

Aiuto per le scuole

Per assicurarci che tutti i nostri distretti di scuola primaria e secondaria possano sfruttare Zoom nel modo più efficace per la didattica virtuale in questo periodo, Zoom sta intraprendendo le seguenti azioni:

  • Abolizione temporanea del limite di 40 minuti per gli account Base gratuiti per le scuole in Giappone e in Italia, e sua abolizione su richiesta per le scuole primarie e secondarie degli Stati Uniti
  • Fornitura di risorse multilingue studiate specificatamente per presidi, vicepresidi, insegnanti, studenti e genitori, per configurare e utilizzare Zoom.
  • Espansione di corsi dal vivo, webinar e offerte registrate per condividere le best practice sull'uso della piattaforma

Come abilitare il proprio account Zoom gratuito

Per ottenere l'abolizione temporanea del limite di 40 minuti per gli account Base gratuiti della propria organizzazione:

  1. Fai in modo che amministratori, personale e docenti si iscrivano per ottenere un account Zoom gratuito.
  2. Fai in modo che una persona della tua scuola compili questo modulo per richiedere l'eliminazione temporanea.
  3. Dopo una verifica, il limite di tempo sarà abolito per tutti gli account Base gratuiti che utilizzano il dominio e-mail della tua scuola.

Ora i docenti saranno in grado di accedere, pianificare le lezioni e spedire gli inviti agli studenti. Non è necessario che gli studenti dispongano di un account Zoom; potranno partecipare alle lezioni usando i link inviati dall'insegnante. Per ottimizzare l'esperienza, raccomandiamo che ogni utente scarichi l'applicazione Zoom sul proprio dispositivo Mac, Windows, Linux, iOS o Android preferito.

Per aiutarti a iniziare, puoi trovare numerosi video brevi su support.zoom.us.

Caratteristiche e vantaggi dell'account Zoom

Zoom offre strumenti affidabili per la collaborazione e il coinvolgimento all'interno della propria licenza standard gratuita, fra cui la capacità di connettersi con una linea telefonica VoIP o tradizionale quando internet non è disponibile. Amministratori, docenti, genitori e studenti possono anche accedere a:

Per le organizzazioni che richiedono una serie di funzioni più affidabile e controllo amministrativo, il piano didattico di Zoom offre le capacità di cui sopra, e altre ancora a prezzo contenuto, fra cui:

  • Durata illimitata per le riunioni fino a 300 partecipanti
  • Single Sign-On (SSO)
  • Integrazione con LTI per supportare la maggior parte delle piattaforme LMS
  • Gestione avanzata degli utenti per aggiungere, eliminare o assegnare ruoli e funzionalità aggiuntive
  • Controlli amministrativi avanzati per abilitare/disabilitare registrazione, chat e notifiche
  • 500 MB di spazio di registrazione nel cloud
  • Trascrizione delle registrazioni su cloud 
  • Report sull'utilizzo per tener traccia della partecipazione 

Ti serve aiuto per decidere se il piano Base o Istruzione è corretto per te? Mettiti in contatto con uno specialista Zoom per la didattica, per ricevere assistenza.

Risorse per gli utenti didattici di Zoom

Ecco alcune guide che aiutano amministratori scolastici personale, docenti, studenti e genitori a sfruttare Zoom per la didattica virtuale:

Stiamo anche fornendo risorse multilingue studiate specificatamente per presidi, vicepresidi, insegnanti, studenti e genitori, per configurare e utilizzare Zoom.

Misure aggiuntive

Zoom sta anche monitorando la nostra infrastruttura globale per garantire l'affidabilità e la disponibilità dei programmi di insegnamento online. La nostra struttura collaudata supporta regolarmente più di 8 miliardi di minuti di riunione al mese, e confidiamo che in questo periodo la nostra architettura sia in grado di gestire i picchi di attività e di supportare gli istituti didattici di tutto il mondo.

In caso di problemi di accesso al tuo account Base illimitato, o domande sull'uso della piattaforma Zoom, invia un'e-mail a support@zoom.us

Aggiornamento del 12 maggio 2020: in questo post del nostro blog abbiamo modificato la denominazione Hong Kong in "S.A.R. di Hong Kong" per coerenza con la convenzione di denominazione adottata da molte altre aziende del settore tecnologico.

Don't forget to share this post