Cattura la magia degli eventi di persona con il networking virtuale di Zoom Events

Cattura la magia degli eventi di persona con il networking virtuale di Zoom Events

Uno dei vantaggi principali degli eventi di persona, dal vivo, è l'opportunità di fare networking con colleghi e instaurare relazioni con altre persone dello stesso settore. Negli ultimi anni però, l'impossibilità di incontrarsi personalmente ha limitato queste opportunità e richiede maggiore attenzione nella creazione di esperienze virtuali e coinvolgenti che riproducono il networking di persona. Per facilitare questa transizione, le nostre nuove funzionalità di networking virtuale di Zoom Events aiutano i promotori di eventi a portare la magia di eventi di persona a un pubblico da remoto.

Le funzionalità di networking semplificano il collegamento virtuale

Sebbene la partecipazione a eventi da remoto possa essere considerata relativamente passiva (con i partecipanti che svolgono più attività contemporaneamente o si connettono/disconnettono), incoraggia conversazioni attive e coinvolgimento tra i partecipanti da remoto che si divertiranno a fare networking fra loro.

Se organizzi un evento sulla piattaforma Zoom Events, puoi abilitare o disabilitare il networking per ogni evento. Se abiliti la funzionalità di networking, i partecipanti dispongono di diverse opzioni per instaurare relazioni con gli altri prima, durante e dopo la fine dell'evento.  

Prima dell'evento, i partecipanti possono:

  • Creare e modificare un profilo di networking con immagini, canali social e video
  • Visualizzare la directory dell'evento (a meno che non sia disabilitata dall'organizzatore)
  • Visualizzare i profili dei partecipanti e le connessioni
  • Chiedere agli altri di collegarsi
  • Gestire "I miei collegamenti"
  • Comunicare con i collegamenti tramite e-mail, telefono e social media.

Durante l'evento, i partecipanti possono:

  • Creare e modificare un profilo di networking con immagini, canali social e video
  • Impostare le proprie preferenze quando desidererebbero fare networking o collegarsi con altri partecipanti.
  • Visualizzare i profili dei dipendenti
  • Chiedere agli altri di collegarsi
  • Chattare individualmente

Al termine dell'evento, i partecipanti possono:

  • Modificare il proprio profilo di networking
  • Visualizzare la directory dell'evento (a meno che non sia disabilitata dall'organizzatore)
  • Chiedere agli altri di collegarsi
  • Visualizzare i profili dei partecipanti
  • Gestire "I miei collegamenti"
  • Comunicare con i collegamenti tramite vari canali

Il profilo di networking rimane inalterato tra un evento e un altro, così gli ospiti possono gestire i propri collegamenti attivi e in attesa di approvazione anche al termine di un evento. Sebbene le directory dell'evento siano specifiche per ciascun evento, gli organizzatori possono consentire ai partecipanti di accedervi al termine dell'evento.

Per migliorare la comunicazione tra i partecipanti dell'evento, abbiamo migliorato l'esperienza di chat di Zoom Events per permettere agli utenti di scoprire più facilmente i profili e navigare e favorire una migliore partecipazione nell'evento. Ora, gli utenti possono chattare dalla lobby, tra le sessioni, con gli sponsor e individualmente nell'Expo Floor virtuale.

In che modo il networking virtuale aiuta gli organizzatori degli eventi?

Sebbene gli eventi di persona stiano ritornando, ancora sono fortemente preferiti eventi virtuali e ibridi, infatti il 91% dei promotori di eventi intervistati ritiene che "gli eventi ibridi siano il futuro della pianificazione/gestione di eventi." ** Se organizzi un evento virtuale e desideri consentire ai partecipanti da remoto di massimizzare il networking professionale, ecco alcuni suggerimenti da tenere a mente.

  1. Comunicazioni pre-evento: l'organizzazione di eventi spesso include comunicazioni pre-evento ai partecipanti. Sebbene Zoom Events invii un'e-mail di conferma con un ticket che ricorda ai partecipanti di creare un profilo, consigliamo inoltre agli organizzatori di usare i propri canali di comunicazione, come post sui social media o siti web per l'evento, per chiedere ai partecipanti di configurare il proprio profilo. Ricorda ai partecipanti che non sono pronti a collegarsi, che possono anche disattivare la funzionalità di networking.
  1. Pubblicizza la directory dei partecipanti: gli organizzatori possono iniziare a creare una directory dei partecipanti, visibile a tutti gli ospiti, pubblicando in anteprima l'elenco dei partecipanti e incoraggiando gli iscritti a collegarsi gli uni con gli altri.
  1. Invia promemoria: oltre alle comunicazioni pre-evento, gli organizzatori possono ricordare ai partecipanti di fare networking durante l'evento.
  1. Analisi post-evento: al termine dell'evento, la dashboard di analisi di Zoom Events è un fantastico strumento che permette agli organizzatori di esaminare i dati e vedere quanti collegamenti e quante chat individuali sono stati avviati. Inoltre, questo fornisce ulteriori opportunità di identificare aree di miglioramento del networking in eventi futuri.

Consiglio professionale: nel programma, inserisci momenti dedicati specificamente al networking. Quando invii le comunicazioni post-evento, puoi anche incoraggiare le persone a mantenere i collegamenti con gli altri partecipanti per continuare la conversazione.

Migliora i collegamenti a lungo termine con il pubblico grazie al networking virtuale.

Grazie a Zoom Events, le organizzazioni possono promuovere un maggiore senso di community tra partecipanti e organizzatori, consentendo loro di collegarsi, imparare reciprocamente e ampliare le proprie reti professionali. Nei prossimi mesi, continueremo ad aggiungere altri strumenti di networking che aiuteranno i partecipanti a creare contatti significativi e produttivi all'interno del proprio settore di appartenenza.

Parla con uno specialista di Zoom Events per scoprire in che modo potenziare i collegamenti con il pubblico e le attività di networking virtuale durante il prossimo evento.

**Dati del sondaggio provenienti da uno studio del 2022 su 150 promotori di eventi svolto da Morning Consult su richiesta di Zoom.

Don't forget to share this post